Per offrirti il miglior servizio possibile il sito Traders' Cup utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Autorizzo

           
 
   

 

ANCHE NELLA COMPETIZIONE DEL 2017 PUOI CONCORRERE CON UNO QUALSIASI DEI BROKER E DELLE BANCHE AUTORIZZATE IN ITALIA !

 

TRADERS' Magazine è la rivista di riferimento in Europa nel campo del trading on line e la prima per innovazione e indipendenza. E la TRADERS' Cup diventa ora "il" campionato di trading più bello del mondo senza padrini: dalla edizione 2016 i controlli si faranno in capo al concorrente e non più in capo al broker.

La competizione entra prepotentemente tra i broker italiani. Quindi il concorrente può finalmente partecipare con qualsiasi broker autorizzato in Italia, basta che apra un conto "vergine" interamente dedicato al campionato con almeno 1000 euro di deposito iniziale. Ogni settimana il concorrente sarà obbligato a caricare sul sito del Campionato il saldo finale del conto e il pdf delle operazioni compiute nella settimana precedente. Niente di più semplice. Il personale di TRADERS' Cup con TeamViewer controllerà direttamente sul pc del concorrente i saldi del conto e le operazioni concluse. Niente di più semplice e di più diretto. Le classifiche saranno fatte indipendentemente dal calcolo dell'imposizione fiscale (siamo un campionato internazionale e non possiamo entrare nel merito della residenza fiscale di ciascun concorrente), dalla valuta del conto, dal broker di riferimento.

La TRADERS' Cup si conferma l'unica competizione al mondo INDIPENDENTE da tutto e da tutti, fatta da traders a beneficio di traders e non a beneficio dei brokers, con un contenuto di tipo formativo: interviste ai vincitori, i dettagli delle loro tecniche e ogni settimana un webinar con la possibilità per il pubblico di seguire in tempo reale le operazioni dei concorrenti migliori direttamente sul loro computer.
TRADERS' Cup era, è e rimane il più bel campionato di trading al mondo semplicemente perché al centro del campionato non ci sono i broker ma ci sei tu e quelli come te. Un Campionato di trading fatto dai trader a solo uso e consumo dei trader e non dei broker.
Silenzio ! Parlano i traders !

Regolamento della TRADERS’ Cup 2017

1.    DEFINIZIONE: la TRADERS’ Cup è una competizione di abilità senza scopo di lucro e senza premi che ha il fine istituzionale di portare all’attenzione del pubblico i migliori trader ed investitori in Italia ed all’estero. La competizione è organizzata da Traders Magazine Italia srl: essa è aperta a tutti gli intermediari purché autorizzati in Italia e a tutti i trader indipendentemente dalla loro nazionalità purché maggiorenni.

2.    BROKER CONCORRENTI: la TRADERS' Cup è aperta a qualsiasi intermediario (SIM o impresa di investimento estera o banca) autorizzato in Italia o autorizzato da una Autorità di controllo riconosciuta e accreditata a livello internazionale. In classifica qualora l'intermediario sia convenzionato con la TRADERS' Cup comparirà il suo marchio e verrà definito "broker convenzionato" altrimenti l'intermediario verrà anonimamente definito "BNC" (Broker non convenzionato). Il broker convenzionato supporta la TRADERS' Cup con un accordo ad hoc e si può fregiare di tale status nella sua comunicazione aziendale e commerciale favorendo i concorrenti con piani commissionali ridotti ed altre facilitazioni di tipo operativo, fra i quali la comunicazione dei dati finalizzati alla stesura della classifica, esonerando così il concorrente dal farlo. TRADERS' Magazine Italia srl si riserva il diritto a sua discrezione di rifiutare l'iscrizione di concorrenti con broker che presentino difficoltà di verifica o situazioni anche solo di semplice dubbio su qualcuno degli aspetti relativi a questo regolamento, o, comunque, per proprio insindacabile giudizio.

3.    DURATA E TERMINI DI ISCRIZIONE: La TRADERS’ Cup ha inizio alle ore 08.00 di lunedì 25 settembre 2017 e termine alle ore 23.00 di giovedì 7 dicembre 2017. E’ possibile iscriversi fin dal 23 maggio 2017 e anche dopo l’inizio della gara, ma non oltre il 25 novembre 2017.

4.    CATEGORIE: La TRADERS’ Cup ha sei categorie di gara: azioni, futures, forex & CFD, opzioni, certificate Unicredit e Algotrading. I partecipanti pena esclusione possono operare solo sugli strumenti ammessi nella categoria ad eccezione della categoria Algotrading nella quale è possibile operare su ogni strumento. Per quanto attiene il mercato italiano è consentita anche l’operatività su TAH durante la fase di after hours. E’ possibile inoltre liquidare eventuali warrant e diritti derivanti da operazioni straordinarie sul capitale mentre i dividendi verranno calcolati nel saldo finale. Nella categoria Forex i concorrenti possono operare su qualsiasi cross valutario senza limitazione alcuna e sono consentite sia operazioni Spot sia CFD (Contract For Difference) con sottostanti spot valutari, commodities, indici, futures, azioni. Nella categoria Opzioni si possono trattare i mercati Eurex, IDEM, CBOE, Nyse e CME senza limitazione di scadenza. Nella categoria Certificate Unicredit, sponsorizzata da Unicredit, possono essere acquistati tutti i certificate emessi da Unicredit e quotati su Borsa Italiana (Sedex) o sul segmentoCert-X del mercato EuroTLX. Nella categoria Algotrading sarà possibile operare in tutti i mercati sopracitati purché disposti da sistemi automatici di trading e algoritmici e con la possibilità per il concorrente di certificare via piattaforma la provenienza di tali ordini da sistemi algoritmici (esempio: API, MultiCharts, piattaforme proprietarie di algotrading). E' vietata la competizione sulle opzioni binarie o su altri prodotti finanziari non menzionati in questo articolo a discrezione di TRADERS' Magazine Italia srl. Nella categoria FUTURES possono essere trattati tutti i futures negoziati su mercati regolamentati di qualsiasi nazione.  Nella categoria AZIONI possono essere trattati i titoli azionari di qualsiasi mercato regolamentato.

5.    CARRIERA NEL MONDO FINANZIARIO: TRADERS’ Magazine Italia srl proporrà direttamente o tramite terzi ai vincitori che dimostreranno particolare attitudine per l’insegnamento o la consulenza specifica in materia di trading ed investing di partecipare come speaker, relatore, autore o docente a corsi di trading, pubblicazioni, eventi formativi fisici e virtuali, servizi di trading o investing, con finalità didattiche e di valore aggiunto di servizio per il pubblico della rivista.

6.    MODALITÀ DI COMPETIZIONE: Il deposito iniziale sul singolo conto deve essere uguale o superiore ai 1.000 euro. Chi desidera competere in più di una categoria deve depositare almeno 1.000 euro in tanti conti diversi quante sono le categorie di partecipazione. Non sono previsti massimali di deposito. I primi classificati delle sei  categorie per il maggiore rendimento conseguito nel periodo di gara verranno proclamati “Vincitori della TRADERS’ Cup nella categoria di riferimento”. I concorrenti dovranno aprire un conto, o più conti qualora scelgano di partecipare a più di una categoria, presso il proprio broker di fiducia e questi conti dovranno essere dedicati alla competizione e alla partenza dello stesso dovrà/dovranno essere liquido/i. Per essere proclamati vincitori è necessario avere effettuato almeno 10 operazioni di compravendita durante la gara (una operazione consiste nell’acquisto e successiva vendita o viceversa per le operazioni short). Ogni versamento o ritiro di liquidità a gara già iniziata comporterà l’immediata esclusione del partecipante dalla gara stessa.

7.    CLASSIFICHE E PROFILO FISCALE: Il rendimento viene calcolato rapportando l’utile conseguito (al netto delle commissioni di negoziazione e dell’imposizione fiscale laddove esistente e di ogni altra spesa relativa all’apertura e mantenimento del conto e alla valuta del conto) al capitale iniziale (ad esempio un utile di 1.000 euro su un capitale iniziale di 10.000 euro fornisce ai fini del campionato un rendimento del 10%). Essendo la TRADERS' Cup una competizione di respiro internazionale non è possibile stabilire regole uniformi sotto il profilo fiscale quindi il calcolo del rendimento di un conto, nel caso di concorrenti con residenza fiscale italiana, avviene al netto del capital gain se applicato in caso di regime amministrato o al lordo del capital gain in caso di conto in regime dichiarativo. In caso di concorrenti con residenza fiscale all'estero il rendimento viene calcolato con il saldo del conto stesso indipendentemente da ogni forma di tassazione del capital gain.

8.    BUONA FEDE DEL CONCORRENTE: Il partecipante si impegna, secondo le norme civilistiche generali sull’adempimento delle obbligazioni contrattuali, a concorrere secondo correttezza ed in buona fede.

9.    PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI: Solo i primi classificati delle sezioni azioni, futures, forex & CFD, opzioni, certificate Unicredit, Algotrading riceveranno la TRADERS’ Cup® con Denaro Reale 2016 nella categoria di riferimento e avranno diritto di fregiarsi del titolo nella loro attività professionale, fatte salve le limitazioni di cui al successivo punto 15. I secondi classificati riceveranno una targa ed i terzi una pergamena. I broker convenzionati possono premiare il primo classificato dei loro clienti il quale potrà fregiarsi del titolo di vincitore della TRADERS' Cup per la categoria di riferimento nel team del broker convenzionato. Al concorrente che realizzerà la performance maggiore in valore assoluto dell’intero campionato LombardReport.com srl consegnerà il premio TOP TRADER DI BORSA CON DENARO REALE al fine di mantenere vivi i valori e la tradizione del più longevo campionato europeo con denaro reale attivo dal lontano 1999. 

10.    TITOLO VINCITORE: il vincitore ha il preciso obbligo di fregiarsi del titolo in tutti gli eventi o manifestazioni in cui su invito di intermediari di qualsiasi tipo, compresi broker e sim, compaia in pubblico come speaker o relatore, oppure eroghi servizi di informazione o di consulenza di trading su siti internet, trading room fisiche e virtuali, webinar.  L’obbligo è tassativo e il vincitore deve comunicare tale obbligo agli organizzatori dell’evento o ai gestori dei siti, delle trading room fisiche e virtuali e dei webinar,  affinché provvedano a corredare il suo cognome e nome con il titolo “vincitore (o classificato) della TRADERS’ Cup 2017”. L’obbligo è relativo a eventi virtuali e fisici ed ha la durata di due anni. La violazione di tale obbligo costituisce a tutti gli effetti una violazione di norma contrattuale che il vincitore ha accettato di fatto con la partecipazione al campionato e la conseguente adesione al regolamento.

11.    ISCRIZIONE: Possono partecipare alla TRADERS’ Cup tutti i cittadini italiani e stranieri che al momento dell’iscrizione abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e le società di capitali di qualsiasi giurisdizione. Nel caso di società di capitali si considera partecipante il rappresentante legale della società in carica al momento della premiazione, o diversa persona da lui nominata con delega resa nota per iscritto a TRADERS’ Magazine Italia srl. L’iscrizione alla gara è gratuita e ogni partecipante potrà concorrere simultaneamente in tutte e sei le categorie di competizione. Potrà concorrere anche con più broker. È vietata la partecipazione con conti cointestati o con conti intestati a terzi o con provvista di denaro di terzi. La domanda di iscrizione deve essere compilata sul modulo on line di www.traders-cup.it.

12.    PSEUDONIMO: Ogni partecipante è obbligato a concorrere al Campionato sotto pseudonimo a cui potrà rinunciare per iscritto solo nella classifica finale. Qualora il concorrente vincitore opti per mantenere l'anonimato in sede di premiazione finale egli non potrà comunque ritirare il premio.

13.    GRADUATORIE: Ogni concorrente che partecipi con un conto aperto presso un broker non convenzionato ha il dovere di aggiornare entro le ore 24.00 di ogni domenica all'interno del sito www.traders-cup.it il suo account con: a)  il saldo finale del conto b) la schermata o il file pdf delle operazioni eseguite nella settimana precedente. Le credenziali per l'accesso all'account sono quelle dell'iscrizione al sito stesso. La classifica viene redatta sulla base del rendimento percentuale rispetto al capitale iniziale investito per singola categoria. Le classifiche parziali per tutta la durata del campionato sono aggiornate con i dati del venerdì precedente. Tali classifiche parziali saranno pubblicate sul sito del campionato e su IL SETTIMANALE di TRADERS' MAGAZINE ogni mercoledì per tutta la durata del campionato. Nel caso di operazioni in essere l’eventuale portafoglio sarà valorizzato in base ai prezzi di riferimento se azioni italiane o di chiusura se azioni straniere del venerdì precedente. I partecipanti con l’iscrizione danno automaticamente la propria autorizzazione ex decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 a TRADERS' MAGAZINE  per la pubblicazione e divulgazione  dei dati di dettaglio e sintetici della situazione del/dei loro conto/i e delle operazioni effettuate.

14.    TRASPARENZA: durante e dopo la conclusione della gara possono venire esposti sul sito ufficiale www.traders-cup.it i files contenenti tutte le operazioni chiuse dei primi 3 classificati per categoria. A discrezione di TRADERS’ Magazine Italia srl potranno inoltre essere pubblicate le contabili delle operazioni di qualsiasi altro concorrente sia durante che dopo la conclusione della gara.

15.    VERIFICA CONTI PARTECIPANTI: TRADERS’ Magazine Italia srl, o tramite i suoi amministratori o attraverso delega a professionisti esterni, ha diritto di richiedere una verifica diretta sul conto di qualsiasi concorrente via Team Viewer con un preavviso scritto anche per email di almeno 7 giorni. A tale fine i partecipanti alla gara danno il consenso ex decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 a che i loro conti possano essere ispezionati in qualsiasi momento e per qualsiasi ragione da TRADERS’ Magazine Italia srl e che le loro operazioni possano venire divulgate indipendentemente dalla propria posizione in classifica. Il diniego o il ritiro di questo consenso da parte dei partecipanti alla gara comporta la nullità della richiesta di iscrizione e la esclusione immediata dalla gara stessa senza il diritto di comparire nella classifica finale. TRADERS’ Magazine Italia srl, a sua discrezione, in casi di concorrenti che compiano operazioni dubbie o comunque non rappresentative di una reale capacità di gestire il rischio sui mercati finanziari, ha facoltà, dopo una ammonizione preventiva, di escludere i concorrenti dalla competizione. In casi di minore gravità oppure di errori manifesti TRADERS’ Magazine Italia srl può invalidare alcune operazioni detraendo l’eventuale utile dal computo complessivo delle performance (ma non la perdita).

16.    ARBITRO CAMPIONATO: l’arbitro della gara è TRADERS’ Magazine Italia srl che vigila sulla regolarità della stessa e allo scopo infligge a sua discrezione eventuali sanzioni, fino all’esclusione dalla gara, e proclama i vincitori.

17.    MARCHIO TRADERS’ CUP: I partecipanti alla gara, i broker convenzionati e tutti gli altri sponsor danno atto che  “TRADERS’ Cup” è un marchio registrato di esclusiva proprietà di TRADERS’ Magazine Italia srl. I partecipanti non possono, sia da soli sia di concerto con altri, utilizzare la loro partecipazione alla edizione 2017 della Traders’ Cup per fini commerciali o promozionali a meno di una autorizzazione scritta da parte di TRADERS’ Magazine Italia srl. Il rilascio di tale autorizzazione, sempre gratuito, serve chiaramente ad evitare ogni abuso del titolo in attività che possano andare a disdoro della gara stessa.  

18.    NORME DI LEGGE: TRADERS’ Magazine Italia srl si riserva il diritto di modificare ogni singolo punto del presente statuto sia prima che durante tutta la durata della gara e di escluderne qualsiasi persona la cui partecipazione possa arrecare danno al buon nome dell’iniziativa. Per ogni controversia legale è competente il Foro di Roma.